famiglia_2016

Infanzia, Adolescenza e Famiglia

Nel nostro centro offriamo orientamento e sostegno anche per le difficoltà evolutive della prima infanzia e dell’adolescenza, con un approccio diversificato caso per caso.
Quando è possibile, si opta per un intervento di tipo sistemico, che coinvolge cioè la famiglia (genitori e fratelli) e la scuola (insegnanti, gruppo classe, dirigente scolastico).
Siamo esseri relazionali, la nostra stessa identità è fortemente condizionata dalle relazioni in cui siamo immersi, ciò è ancora più vero per un ragazzo o per un bambino. Le figure che partecipano alla vita del minore possono essere pertanto risorse preziose per lo psicologo che opera in età evolutiva.
Favorendo il dialogo, lo scambio rispettoso e l’accettazione reciproca delle parti, è possibile intervenire su situazioni sommerse di disagio in qualsiasi punto del microsistema del minore. In questo modo si trasformano a volte circostanze esterne sfavorevoli, altre si aggirano difficoltà pratiche, a volte si sciolgono nodi emotivi ed esistenziali dolorosi.
In alcuni casi, è più indicato lavorare in modo individuale con il ragazzo o bambino, per rafforzarne l’autostima, mobilitarne le risorse interiori, infondergli fiducia, aiutarlo a sciogliere eventuali decisioni difensive di chiusura o di rabbia.
Del resto è vero anche che “Siamo figli della vita” (Antonio Mercurio) e che c’è un potenziale di bellezza, gioia e creatività in ognuno di noi, sin da piccoli, che è in parte indipendente dalle circostanze del nostro ambiente di vita. Su questo potenziale, su questa scintilla di libertà, è possibile lavorare per aiutare il minore nel suo percorso di crescita.